Blog

Il diagramma figurato, il movimento Isotype e la moderna infografica

18 ottobre, 2014

  • 1545 Views
  • /
  • 0 Comments
  • /
  • Blog
  • /
  • by admin

Come è noto, vi sono differenti modi di rappresentare graficamente dati statistici o economici, attraverso visualizzazioni più o meno schematiche. Dalla linea continua che corre sulla scala dei valori mediante le coordinate cartesiane dell’istogramma, in cui si raffrontano le variabili de valori in campo. La razionalizzazione dei processi informativi passa attraverso l’uso di alcune categorie chiave, quali la standardizzazione e la tipizzazione. Gli studi più significativi compiuti nei primi decenni del Novecento sulla rappresentazione statistica figurata si devono al sociologo viennese Otto Neurath (1885-1945), fondatore del Wiener Methode der Bildstatistik (Metodologia viennese della statistiche per immagini). Nel 1925 Neurath, insieme al grafico Gerd Arntz, sviluppa un metodo di rappresentazione grafica dei dati statistici in cui di raffrontano le «qualità» e, a partire dagli anni Trenta, amplia internazionalmente il concetto della pedagogia per immagini, fino al movimento Isotype (International System of Typographic Picture Education). Viene così messo a punto definitivamente un orientamento teso a semplificare e rendere comprensibili a tutti complessi sistemi di informazioni. Nel 1934 Neurath e Arntz si stabiliscono in Olanda, dove approfondiscono i loro studi presso il Mundaneum dell’Aja. La moderna infografica (anche nota con termini inglesi “information design”, information graphic o infographic) cioè informazione proiettata in forma più grafica e visuale che testuale pone le basi proprio su questi movimenti e sugli studi dei loro fondatori.

Fonte: Storia del Design Grafico

 

Diagramma figurato
diagramma-figurato

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Infografica
4484216567_BYwm7m0i_l

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Fonte: pictures.topspeed.com

Comments

Comments are closed.